FassaWEB

www.fassaweb.net

Una porta aperta sulla Val di Fassa

Escursioni in Val di Fassa

STRADA DI RUSCI (Strada dei Russi) - VAL DE SEN NICOLO’ (Val San Nicolò)


“Strada di Rusci”: il nome deriva dal fatto che, a costruirla negli anni della Prima Guerra Mondiale, furono i prigionieri di guerra russi. Lasciata la macchina al parcheggio di Sauch (a pagamento) si risale la stretta fascia boscata che nasconde la strada sulla sinistra orografica della valle. L’andamento è vario ed alterna tratti pianeggianti a salite mai impegnative. Queste ultime si superano senza fatica anche grazie all’ottima ombreggiatura delle conifere che accompagnano tutto il percorso. Allorché ci si imbatte nel segnavia n. 641 per il Lauscel (Lagusel) si va a sinistra ad attraversare con comoda passerella il ruf de Sèn Nicolò entrando ancora nel bosco verso sinistra. Si scende leggermente, si esce in una pietraia alluvionale attraversando quindi il letto del Giaf, un rigagnolo che può ingrossarsi pericolosamente in caso di temporali estivi. Per un tratto pianeggiante ci si raccorda alla strada sterrata che risale quest’ultimo tratto della Val de Sèn Nicolò. Si va a sinistra scendendo verso la Baita Ciampié (ristoro, m 1.826) per poi proseguire su strada asfaltata fino al parcheggio di Sauch (ore 2.00).

print
rating